Eco Mobility

Eco Mobility

Sicem S.r.l fa parte del team di installatori autorizzati delle infrastrutture di ricarica per le auto elettriche.

La NEW MOBILITY:

Negli ultimi anni, a causa dell’aumento del livello di emissioni inquinanti e dei prezzi dei carburanti, i governi e l’industria hanno lavorato su nuovi programmi di Ricerca & Sviluppo arrivando alla realizzazione di nuovi veicoli ecologici e ibridi.

Questo è conseguenza di alcuni fattori quali:

  • Sperpero di risorse naturali come il petrolio;
  • Impatto ambientale dovuto all’uso dei combustibili fossili;
  • Maggiore sensibilità della popolazione ai temi ambientali e agli effetti dell'inquinamento sui cambiamenti climatici;
  • Rapido sviluppo della tecnologia legato ai veicoli elettrici e ibridi.
Caricatori per auto elettriche

Nel lungo termine, perciò, il piano europeo si è prefissato come obiettivo quello di ridurre di ben il 60% le emissioni di CO2 derivanti da combustibili fossili impiegati nei trasporti.

Si tratta di una strategia dei trasporti che punta alla competitività ma soprattutto alla SOSTENIBILITA’:

I VEICOLI ELETTRICI RAPPRESENTANO UN PARADIGMA INNOVATIVO NELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE.

Essi sono sufficienti a garantire autonomie superiori ai 100 Km: distanza sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero di un guidatore europeo (che, nel 75% dei casi, è inferiore a 50 Km).

VANTAGGI:

La nuova mobilità elettrica garantisce benefici ambientali significativi relativi a:

  • Riduzione dei costi sociali (derivanti dall'impatto delle emissioni sulla salute e sull’ecosistema);
  • Riduzione dell’emissione dei gas serra;
  • Minori consumi petroliferi.
Colonnina di ricarica

Oltre ai vantaggi ambientali, l’uso dei veicoli elettrici favorisce un NOTEVOLE RISPARMIO ENERGETICO e un'efficienza superiore ad altre soluzioni:

  • Rendimento termico motore a BENZINA: 25%
  • Rendimento motore ELETTRICO: 90%
  • Rendimento centrali a ciclo combinato per la produzione di elettricità: 45%
  • Risparmio energetico dei veicoli elettrici rispetto a quelli a motore è del 40% grazie alla superiore efficienza

L’auto elettrica produce fino al 46% di gas serra in meno rispetto a quella a motore.

Per un’auto elettrica che percorre 15.000 Km in 1 anno sarebbero sufficienti 20 metri quadri di pannelli fotovoltaici contro gli oltre 300 metri quadri di coltivazione stimati per la produzione di bioetanolo richiesto per la stessa percorrenza con un’auto a combustione interna.

I pannelli fotovoltaici posti sul tetto delle abitazioni possono provvedere a una buona parte del fabbisogno energetico di una mobilità elettrica.

 

INFRASTRUTTURE DI RICARICA:

L’utilizzatore del veicolo elettrico avrà la possibilità di ricaricare la propria auto in vari punti della città e delle strade pubbliche. Potrà quindi scegliere tra una rete estesa di punti delle strade come se si trattasse di una vera e propria rete di distributori di benzina.

Sistemi di ricarica auto elettriche

Cosa non meno importante è che il proprietario del veicolo potrà installare direttamente a casa sua l’impianto di ricarica dell’auto elettrica.

ALIMENTAZIONE DEL CIRCUITO DI RICARICA:

 

  • dal quadro dell’appartamento
Caricatore da quadro di appartamento
  • da un quadro elettrico posto all’interno del garage
Caricatore da garage
  • da un contatore dedicato per l’alimentazione del centralino di ricarica.

La ricarica potrà essere effettuata anche in aree pubbliche opportunamente attrezzate in modo da estendere l’autonomia dei veicoli elettrici durante le soste diurne: saranno infatti realizzati allacciamenti elettrici ai parcheggi con alta densità di utenza, come quelli aziendali dei grandi centri commerciali, dei grandi uffici amministrativi adibiti al servizio pubblico, delle scuole, ecc.

  • nel parcheggio condominiale
Caricatore da parcheggio
  • in un'area di parcheggio aziendale
Caricatori in parcheggi aziendali
  • in un autosilos
Caricatri in autosilos
Share by: